Arianna Savall
Hirundo Maris  | Biografia | Discografia | Concerti | Press | Media | Links | Contatto Hirundo Maris - Arianna Savall  - facebook


Arianna Savall

Nata a Basilea (Svizzera) nel 1972 nel seno d'una famiglia di musicisti catalani, Arianna Savall Figueras inizia a studiare l'arpa classica con Magdalena Barrera per intraprendere poi nel 1991 lo studio del canto con Maria Dolors Aldea presso il conservatorio di Terrassa, dove completa lo studio di canto ed arpa.Nel 1992 inizia a studiare interpretazione storica con Rolf Lislevand presso il Conservatorio di Toulouse (Francia) e segue diversi corsi con Andrew Lawrence-King, Hopkinson Smith e con i suoi genitori Montserrat Figueras e Jordi Savall.Nel 1996 rientra in Svizzera per iscriversi a un "Aufbaustudium" di canto con Kurt Widmer presso la Schola Cantorum Basiliensis e si specializza, quindi, in arpe storiche con Heidrun Rosenzweig.Nel 2000 presso il teatro Basel canta per la prima volta l'opera barocca "Opera Seria" (Vienna 1769) di Florian Leopold Gassman, sotto la direzione da Carlos Harmuch.

Arianna Savall

Nel 2002 debutta nel Gran Teatre del Liceu di Barcellona con l'Orfeo di Claudio Monteverdi interpretando il ruolo di Euridice diretta da suo padre, Jordi Savall.Quest'opera è stata registrata in DVD dalla BBC e da Opus Arte, e la critica ha lodato questa rappresentazione come una delle più belle e magiche versioni dell'Orfeo.Nell'opera "Arianna", un pasticcio di Haendel, rappresentata al teatro Scala di Basilea, interpreta Casilda, e partecipa allo spettacolo "Sueños y Folías" come cantante e arpista presso il Teatro Liceo di Salamanca e canta "Celos aún del ayre matan", opera di Juan Hidalgo nell'Auditori di Barcellona e nella Konzerthaus di Vienna.Partecipa inoltre come solista in The Fairy Queen di Henry Purcell con la Main Barockorchester Frankfurt, e canta nel ruolo di Clorinda ne Il Combattimento di Tancredi e Clorinda di C. Monteverdi con Les Concerts des Nations. A partire dal 1997 collabora a concerti e registrazioni con Hespèrion XXI, e registra il suo primo disco -in cui accompagna sua madre all'arpa- "Tonos Humanos" di José Marín (Alia Vox) che ha ottenuto il premio "Diapason d'Or".

Arianna Savall

Prende parte a numerose registrazioni d'Alia Vox in qualità di cantante ed arpista, fra di esse possiamo ricordare: "Don Quijote" che all'unanimità riceve il premio "Record of the year" (Midem Classical Awards 2006), il primo disco in famiglia "Du temps et de l'instant", che è stato finalista nei premi musicali della SGAE nel 2005, e "Lux Feminae" ultima novità di Montserrat Figueras.Allo stesso tempo partecipa ad altri gruppi con cui fa delle registrazioni, per esempio Mala Punica "Helas Avril" (ERATO), Ricercar Consort "Sopra la Rosa" (MIRARE) con Rolf Lislevand "Alfabeto" (NAÏVE), con Pedro Estevan "El aroma del tiempo" (GLOSSA), Il Desiderio "Jouissance vous donneray" e "Vergine Bella"(AELUS), cantando come solista nei Vespri di Monteverdi con LA FENICE, sotto la direzione di Jean Tubery e anche con la Capella Reial de Catalunya, nel 2004 canta nel concerto dedicato a M.A. Charpentier a Versalles, registrato da MEZZO, in "Membra Jesu" di Buxtehude a Graz (Austria) e ne La Missa en Si menor di J.S. Bach.

 

Arianna Savall

Arianna Savall Figueras ha suonato e cantato in Europa, Scandinavia, Stati Uniti, Sudamerica, Australia, Giappone, Nuova Zelanda e Israele.La sua passione per la musica antica e per l'improvvisazione l'ha condotta verso l'estremo opposto: la musica contemporanea, ambito in cui ha dato vita a un'intensa collaborazione con il compositore svizzero Conrad Steinmann sulla musica greca antica ricostruita e sulle poesie di Saffo. Frutto di questo lavoro è il disco fortemente apprezzato dalla critica "Melpomen" (HARMONIA MUNDI). Un lavoro di grande sperimentazione è l'ultimo disco di Rolf Lislevand "Nuove musiche" (ECM2006) in cui Arianna Savall Figueras partecipa in qualità di cantante e arpista. Nel giugno del 2006 interpreta come cantante l'opera per soprano e nove strumenti moderni della compositrice estone Helena Tulve (1972) "Lijnen" nella città di Tallin, opera che è stata pure registrata da ECM con il gruppo Nyyd Ensemble sotto la direzione d'Olari Elts, con cui ha cantato anche all'Opera di Rennes interpretando Quatre Instants di K.Saariaho. Con Helena Tulve inizia diversi progetti lanciati a L'Opera de Monaco Equinoxe de l'Ame e Arboles lloran por lluvia con Vox Clamantis.Nel 2008 partecipa ai Carmina Burana di C. Orff sotto la direzione di Manel Valdivieso e canta L'abbé Agathon d'Arvo Part con il complesso Cello Octet Amsterdam.

I suoi due percorsi di cantante e artista si fondono nel suo primo disco in solitario "Bella Terra" (ALIA VOX), in cui interpreta le proprie composizioni, mentre suona in numerosi festival con il suo complesso musicale: fra di questi si annoverano il festival di world music "Sfinks" (Belgio 2004) e i "Stimmenfestaspiele" (Svizzera 2005).Cantare lasciandosi accompagnare dall'arpa costituisce una tradizione ancestrale che Arianna Savall Figueras vuole recuperare sia attraverso la musica antica e sia attraverso la nuova creazione musicale. Nel corso dell'anno 2006-2007 inizia un postgrado presso l'ESMUC (Conservatori superior de música de Barcelona) sull'arpa barocca spagnola con Andrew Lawrence-King. Nel 2009, insieme al suo compagno Petter Udland Johansen, crea il complesso Hirundo Maris, specializzato in musica antica e nuova creazione musicale. Il nucleo creativo è costituito dalla musica mediterranea e nordica, frutto di un ampio lavoro di collaborazione, e come questo uccello migratore, si ritrovano le strade del mare e la musica che fin da tempi remoti uniscono i paesi scandinavi alla penisola iberica. Per la fine del 2009 è prevista l'uscita di due nuovi dischi con Alia Vox e Alpha.

inici | biografia | discografia | concerti | press | contatto |
© 2003 Arianna Savall. crèdits disseny